Comunicati Stampa Libertà Primo piano

DJ Fabo: la magistratura ha parlato ma il Parlamento tace

DJ Fabo: il Parlamento non abbia paura

Il Partito Pirata ringrazia Marco Cappato e l’Associazione Luca Coscioni che, con gli strumenti della nonviolenza e della disubbidienza civile, hanno continuato a dar corpo alla lunga lotta di Marco Pannella e Piergiorgio Welby.

Siamo convinti che il modo migliore di esprimere gratitudine sarà quello di dedicarsi con il massimo impegno in questa battaglia di civiltà.

Accogliamo quindi con sollievo la conclusione processuale della vicenda DJ Fabo e l’attesa sentenza della Corte Costituzionale sulle modalità di applicazione dell’articolo 580 del Codice Penale nei casi di un paziente tenute in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o psicologiche che egli reputa intollerabili.

Purtroppo anche stavolta la magistratura ha dovuto sopperire alla timorosa latitanza del Parlamento: di fronte alla determinazione mostrata da Marco Cappato, emerge ancora di più il terrore paralizzante che il Parlamento sembra provare nei confronti della regolamentazione del fine vita.

0 comments on “DJ Fabo: il Parlamento non abbia paura

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *