SeeYou, il sindacato degli Youtuber

SeeYou è il sindacato degli Youtuber.

Come Partito Pirata sappiamo bene il web sia diventato un terreno insidioso, come oggi un algoritmo abbia più peso decisionale di tanti governanti: chi crea contenuti e li condivide online non si rende nemmeno conto del modo in cui questi ultimi possano essere promossi o penalizzati dalla piattaforma stessa. Abbiamo scelto di farci portatori degli interessi di chi ha scelto Youtube come casa, di chi investe ore del proprio tempo sperando di poter cogliere il frutto del proprio lavoro; di chi vive nel terrore che qualcuno dall’alto, arbitrariamente e per i motivi più assurdi, faccia scattare la moderazione.

Il nostro obiettivo è quello di osservare Youtube e capire le regole che lo governano. A tal fine, abbracciamo e raccogliamo la sfida del progetto Youtube Tracking Exposedhttps://youtube.tracking.exposed – che si propone di raccogliere in maniera anonima i dati che il sito invia agli utenti, in modo che questi possano essere successivamente elaborati e studiati. In parole povere, dai video che il portale suggerisce agli utenti che visualizzano il vostro, riusciremo a trarre delle conclusioni globali e magari a soffermarci sui singoli casi di studio. Possiamo far leva su questo database per evidenziare la discriminazione algoritmica di alcuni contenuti piuttosto di altri, per poi redigere collettivamente delle proposte di miglioramento del software ed avanzare delle richieste a Google in maniera diretta. 

Per attuare tutto questo, abbiamo bisogno di te!

Se sei uno Youtuber, se ti è capitato un tuo video venisse demonetizzato per la presunta violazione di qualche regola della community, il primo passo è capire che non sei solo. Ma c’è di più, non sei nemmeno in competizione con gli altri come vorrebbero farti credere. Perché SeeYou possa funzionare è arrivato il momento di coalizzarsi e di rendersi conto che l’unione fa la forza, che assieme è possibile riconquistare dal basso un po’ di supervisione sull’operato del sito di video sharing più famoso al mondo.

La nostra parlamentare Julia Reda si è distinta proprio per la battaglia contro la riforma europea del copyright, ha cercato in tutti i modi di evitare l’approvazione dei filtri in fase di upload che interesseranno direttamente la community dei videomaker.

Dobbiamo superare il 4% a queste elezioni europee, per continuare a difendere i vostri diritti digitali con ancor più vigore.

Per partecipare, mettiti subito in contatto con un pirata che segue SeeYou: sarà nostra cura spiegarti nel dettaglio come funziona ytTREX e come puoi contribuire alla causa (e no: non ti chiederemo un solo centesimo).

Cliccando invece qui entrerai in contatto con noi tramite il gruppo Telegram, condividerai la tua esperienza con altri come te e sarà nostra cura tenerti sempre aggiornato sulle modifiche dei regolamenti da parte di Youtube o su eventuali altre novità interessanti che potranno emergere dalle nostre analisi sull’algoritmo. In alternativa, siamo anche su Whatsapp.