Fabio Aaron Brancotti

Circoscrizione: nord-occidentale


Data di nascita: 13/03/1964

Profilo: Inizio a scriver codice nel 1980 e non smetto più. Complice una legislazione a dir poco singolare e una passione per la didattica, insegno informatica dal 1983 al 1992. Incrocio per caso un Virtuality nei primi anni ’90 ed inizio, tra i primi in Italia, ad occuparmi professionalmente di Realtà Virtuale sia come sviluppatore che scrivendone sulla rivista “Virtual”. Da allora mi muovo nell’ambito di tecnologie un tempo esoteriche ed ora sempre più comuni (Eyetracking, Intelligenza Artificiale, Mixed Reality etc), sempre a cavallo tra sviluppo, ricerca, divulgazione, insegnamento, usabilità e analisi delle implicazioni sociologiche e filosofiche. Musicista autodidatta, polistrumentista, socio di una piccola società autoriale e think-tank creativo/tecnologico.

Missione: Fare da interprete tra Uomini e Macchine. E’ necessario spiegare a tutti gli Uomini in maniera comprensibile perché e come la tecnologia può aiutarci. Contemporaneamente, bisogna spiegare alle Macchine cosa fare affinché esse siano alleate e non nemiche (il pensiero vola alla attuale folle implementazione di tanti siti statali). Dopo anni di esperienza, ritengo di essere piuttosto bravo in questo arduo compito.

Superpotere: Alter-ego cyberspaziale (un icosaedro verde smeraldo) attraverso il quale percepisco la Matrice.

E-mail: aaron.brancotti@gmail.com
Facebook: https://www.facebook.com/aaron.brancotti
Twitter: https://twitter.com/babele_dunnit
LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/aa
Curriculum | Certificato penale