News

Un nuovo partito politico è nato in Europa: dite ciao ai Pirati Europei

di Dichter alle 14.34 del 4/9/2013 – fonte originale

180px-PPI_signet.svg

Oggi, I Pirati di 14 paesi si sono riuniti a Lussemburgo per la fondazione del Partito Pirata Europeo (PPEU).

Questo passaggio prepara la partecipazione organizzata congiuntamente dai Partiti Pirata in tutta Europa alle prossime elezioni Europee di Maggio 2014.

Gregory Engels, co-presidente del Pirate Parties International ha dichiarato: “Il movimento del Partito Pirata è unico nella sua portata internazionale, avendo l’opportunità senza precedenti di affrontare le reali importanti questioni politiche transnazionali“.

Gli Statuti e il Manifesto sono stati firmati dai Partiti Pirata di Lussemburgo, Norvegia, Francia, Belgio, Grecia, Catalogna, Cipro, Russia, Italia, Svizzera, Finlandia, Svezia, Croazia e Germania e dai Giovani Pirati recentementi fondati in Europa.

I rappresentanti eletti al Parlamento Europeo (Amelia Andersdotter), ai Parlamenti Regionali tedeschi (Nico Kern, Andreas Augustin, Angelika Beer e Alessandro Spieß) e al Pirate Parties International (Gregory Engels) hanno portato i loro saluti ai Pirati riuniti in assemblea.

Il Partito Pirata Europeo sta preparando una grande conferenza per marzo 2014 a Bruxelles, per portare a termine il processo di fondazione e per dare il via alla campagna elettorale per le elezioni europee.