Libertà & diritti civili

Libertà & diritti civili

I diritti civili non hanno alcuna relazione con le nostre opinioni religiose, non più di quanto le nostre opinioni contino in fisica o in geometria (Thomas Jefferson)

In un mondo sempre più multietnico e multiculturale, la salvaguardia della laicità dello Stato è la conditio sine qua non per una civile e pacifica convivenza. Non sono accettabili leggi ispirate a dogmi religiosi retrogradi e irrazionali, né si può tollerare che le convinzioni religiose di alcuni possano intralciare l’altrui diritto a ricercare la propria felicità.
Tutta la legislazione riguardante le scelte sentimentali, sessuali, la gestione del proprio corpo e della propria vita (dal concepimento sino alla sua fine) deve essere ispirata dal principio che tutto ciò che non lede il prossimo è lecito; viceversa, ciò che limita la libertà altrui arrecando danno dev’essere vietato, e non si possono far valere ragioni derivanti da una qualche tradizione (religiosa o paesana che sia).