Partito

Statuto

Lo statuto è il nostro atto di nascita, che stabilisce scopi e finalità e regola la vita interna ed il funzionamento del Partito Pirata Italiano 

Manifesto

Rappresenta il nostro “Testo Sacro” Il Codice dei Pirati – Pirates without Borders

Regolamenti

Ogni decisione approvata si inserisce in un insieme di regolamenti che normano la vita del Partito

Approfondisci

Partecipa

Per aderire al Partito Pirata è necessario venire “certificati” di persona da altri pirati negli incontri fisici sul territorio o utilizzando la Certificazione remota  (con verifica tramite videochiamata) percorsi elaborati per garantire la riservatezza dei dati, la sicurezza e la legittimità democratica dell’Assemblea elettronica (un voto una persona reale);

infatti con la qualifica di socio si acquista il diritto di partecipare all’Assemblea Permanente (l’insieme di TUTTI gli iscritti),  ottenendo l’accesso alla piattaforma online Liquid Feedback, strumento decisionale del Partito Pirata Italiano

Approfondisci

Storia

Il Partito Pirata Italiano nasce per volontà di un gruppo di attivisti iscritti alla mailing list “no1984.org”.

Nella mailing list “no1984.org” nell’aprile del 2006 si discuteva dei problemi che possono sorgere con tecnologie quali i DRM e il Trusted Computing che in quel momento sembrava potessero avviare la nostra società nel solco del romanzo “1984”.

In quel periodo arriva la notizia che Rickard Falkvinge, in Svezia, ha messo in Rete il sito Piratpartiet.se, per difendere The PirateBay, un sito, anch’esso svedese, che ospita magnet link e .torrent file che permettono agli utenti di condividere contenuti tramite BitTorrent e che è accusato di violare il copyright.

Approfondisci

Close Windows, Open Doors

Aderisci anche tu alla campagna "Update from Windows 8".
Torna libero: passa a Linux.

Ultime notizie & novità

Rassegna stampa e Approfondimenti

#JeSuisAdamo

#JeSuisAdamo

Pubblicato il 19-12-15

di Leonardo Zampi | 19/12/2015 “L’informazione è potere. Ma come tutti i poteri, ci sono quelli che vorrebbero tenerlo per sé” diceva Aaron Swartz; in questo caso, però, non era certo stato il primo a sottolineare questo concetto. In fin dei conti...

Leggi tutto
Open Source Business Model

Open Source Business Model

Pubblicato il 30-11-15

di Leonardo Zampi | 30/11/2015 “Può esistere una libera economia di mercato in cui la competizione non sia basata sul controllo delle informazioni ma su altri fattori (…)?” Questa era la domanda che il filosofo e scrittore finlandese Pekka Himanen si poneva in...

Leggi tutto
La farsa dell’Internet governance

La farsa dell’Internet governance

Pubblicato il 5-11-15

di FelynX | 5/11/2015 Per quindici anni gli incontri sull’Internet Governance hanno ricevuto molta attenzione e spinto la nostra immaginazione a farci credere che le regole comuni per Internet potessero scaturire da discussioni globali “multi-stakeholder”. Sta...

Leggi tutto
Sharing Economy. Funziona già bene così?

Sharing Economy. Funziona già bene così?

Pubblicato il 28-09-15

di Leonardo Zampi | 28/09/2015 Verbi come “regolamentare” o “legiferare” in questo Paese fanno scattare un campanello d’allarme nella mente di sempre più persone. E non c’è da stupirsi: leggi e procedure complesse creano necessità...

Leggi tutto
Forum Pirata

Forum Pirata

Pubblicato il 17-02-14

Il forum è l’hub di chiacchiere e discussioni dei pirati. Una community aperta dove esprimere la propria opinione, discutere delle attività, confrontarsi su ciò che accade nel mondo pirata e oltre. Il forum è anche il luogo ideale in cui chiunque può...

Leggi tutto
Resistenza digitale: difendi il cellulare!

Resistenza digitale: difendi il cellulare!

Pubblicato il 8-02-14

Lo smartphone, ormai nostro “fedele” compagno di viaggio, contiene troppe informazioni che ci riguardano, sia nelle proprie memorie che in rete attraverso le App. Le nostre informazioni, ma anche quelle dei nostri amici e conoscenti, oltre a informazioni e...

Leggi tutto

Il Programma dei Pirati

Dalla trasparenza dello Stato ai diritti civili digitali.